Mailing list

Iscriviti e ricevi anche tu il foglio della domenica ogni settimana!!

Contatore Visite dal 30.08.13

598619
OggiOggi59
IeriIeri658
Questa SettimanaQuesta Settimana1454
Questo MeseQuesto Mese12228
Tutti i GiorniTutti i Giorni598619

Cos'è il Consiglio Pastorale Parrocchiale?

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPaP) è un organismo con funzione consultiva e non deliberativa, interviene cioè all' elaborazione delle decisioni di carattere pastorale la cui responsabilità ultima spetta al parroco.

Le sue proposte devono essere frutto di un discernimento compiuto insieme, sotto la guida dello Spirito, pertanto, specialmente se espresse a larga maggioranza, sono pastoralmente impegnative.

 

Qual è la sua funzione e i suoi compiti?

I compiti del CPaP sono:

a) favorire il raggiungimento dell' unità nella vita della comunità parrocchiale attorno all' Eucarestia e promuovere il discernimento comunitario il relazione alla testimonianza della carità e alla confessione della fede;

b) elaborare e aggiornare il programma pastorale annuale, nel quadro del piano pastorale parrocchiale;

c) promuovere, sostenere, coordinare e verificare tutta l' azione pastorale della parrocchia, in armonia con il piano pastorale diocesano e le indicazioni del Vicariato;

d) conoscere e analizzare la realtà della parrocchia e del territorio;

e) favorire la comunione di associazioni, movimenti e gruppi parrocchiali tra loro e con tutta la comunità;

f) fornire al consiglio per gli affari economici della parrocchia le indicazioni e i criteri di fondo per l' amministrazione di beni e delle strutture della parrocchia, in base alle esigenze pastorali individuate.

 

Chi ne fa parte?

Il CPaP è composto dai sacerdoti della parrocchia, dalle suore, dai rappresentanti dei gruppi della parrocchia e da membri eletti dalla comunità parrocchiale.

 

Quando e dove si riunisce?

Il CPaP si riunisce almeno ogni due mesi e ogni qualvolta se ne ravvisi l' opportunità pastorale.

Si raduna nella Sala riunioni dell'oratorio.